Dal 1° gennaio, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 è attivo il “Telefono D” (091 6850618), una linea telefonica di supporto e informativa dedicata alle Persone con disabilità, alle famiglie e alle associazioni. Il servizio è attivo per i non udenti tramite WhatsApp tramite il numero +390916850618 .
Un filo diretto per parlare con assistenti sociali e operatori del diritto, formati dalla Associazione Ufficio Nazionale del Garante della Persona disabile ETS.

Il servizio, nato grazie a una convenzione tra questo Ufficio, l’Assessorato regionale della Famiglia e delle politiche sociali e l’Autorità del Garante della Persona con disabilità presso la Regione Siciliana dott.ssa Carmela Tata, è in linea con le previsioni contenute nell’art.2, lett.f), punto 2.1) della Legge quadro sulla disabilità n. 127/2021, che contempla fra le azioni che deve svolgere l’Autorità Garante Nazionale quelle di: “raccogliere segnalazioni da persone con disabilita’ che denuncino discriminazioni o violazioni dei propri diritti, anche attraverso la previsione di un centro di contatto a cio’ dedicato”.
“Il progetto è stato stilato diversi anni fa dal nostro socio fondatore Angelo Cottone molto sensibile alla tematica della disabilità. Angelo, purtroppo, ci ha lasciati nove anni fa, ma la sua idea oggi trova pieno compimento grazie al fatto che essa è stata valutata attuale e necessaria dall’Autorità Garante Regionale e vorremmo tutti che si rivelasse un valido e concreto momento di prossimità verso le persone con disabilità”, spiega Salvatore Di Giglia, presidente dell’Associazione Ufficio nazionale del Garante della Persona disabile ETS.
Si tratta di un’attività sperimentale che tutti i partner della iniziativa auspicano venga implementata in tempi brevi e che, l’obiettivo che si è prefisso la Garante con l’attivazione di questo servizio, riesca effettivamente a “fare emergere in modo sistematico le difficoltà delle Persone con disabilità e delle loro famiglie, razionalizzare e indirizzare gli interventi pubblici in materia, eliminare o almeno ridurre le barriere, che determinano la disabilità e i conseguenti disagi”.

Ecco la news della Regione Sicilia che comunica la nascita del Telefono D

Guarda il video promozionale